Progetto per il riscaldamento dell’acqua

Progetto solare per il riscaldamento dell’acqua presso l’Istituto “The Bir Sakya Lama School “, Kangra (Nord India)

Il giorno 05/03/2009 è stato installato presso il monastero-scuola “The Bir Sakya Lama School” l’impianto solare per il riscaldamento dell’acqua, necessaria per le docce mattutine di 50 piccoli residenti nel monastero e provenienti da famiglie molto povere. In questo monastero i bambini tibetani hanno la possibilità di avere un educazione e di approfondire la cultura tibetana, vengono ospitati ed educati per diventare dei monaci, è possibile per loro tornare nelle rispettive famiglie quando hanno completato gli studi, il monastero non chiede nulla alle famiglie, i piccoli monaci e ragazzi vengono istruiti e ospitati fino a diciassette anni e oltre se le loro famiglie hanno problemi economici.

I bambini e ragazzi in accordo con le loro tradizioni si alzano di mattino presto verso le 5, 5.30 per recarsi nell’aula di studio, la temperatura esterna spesso è fredda, ci troviamo ad un altitudine di circa 1900 metri sul livello del mare, e l’acqua che arriva dai ghiacciai himalayani è sempre fresca anche nel breve periodo estivo. Le condizioni igieniche dei piccoli ospitati sono sempre scarse, e le malattie più frequenti dovute alla mancanza di igiene sono: funghi delle pelle, infezioni , pidocchi e malattie più serie, nei due “bagni” dell’istituto, i bambini e ragazzi a turno si sciacquano il corpo con un recipiente che contiene l’acqua fredda, e lavano anche le loro tuniche rosse, ma molti ci rinunciano, soprattutto i più piccoli per non ammalarsi. Il sistema elettrico del villaggio non avrebbe sostenuto il consumo energetico di uno scalda acqua e l’acqua riscaldata non sarebbe stata abbastanza per i 50 ospiti. Ora i bambini possono godere giornalmente di una doccia tiepido-calda, il sistema con una pompa, riempie d’acqua una cisterna di 500 litri, oltre a raccogliere l’acqua piovana; e 4 pannelli solari catturando i forti raggi solari scaldando l’acqua contenuta nella cisterna, che viene distribuita nei due “bagni”.

L’Associazione Sidare e il monastero “The Bir Sakya Lama School” ringraziano la Provincia di Padova, il contributo ha migliorato le condizioni di vita dei bambini ospiti in questo monastero.